Come usare una videocamera di bordo ?

(3)

 

 

Un’importante alleata per immortalare le vostre prodezze sportive e condividerle con chi desiderate!

 

Ormai la videocamera di bordo, o action cam, è un’attrezzatura che non può mancare a chi pratica sport. Impossibile sciare, pedalare in mountain bike o fare trekking senza una videocamera per registrare questi momenti unici! Ma come si usa correttamente una videocamera di bordo per ottimizzare la qualità dei filmati? Ecco qualche semplice regola che vi aiuterà nei vostri primi tentativi!

 

Regola n. 1: Per avere immagini stabili, fissate bene la videocamera.

 

Le videocamere sportive vengono vendute con una serie di accessori compatibili per fissarle a qualsiasi attrezzatura: casco, testa, manubrio, cintura per torace, gancio, ne esistono per tutti i gusti e tutti gli sport! Con questi accessori la videocamera riuscirà a filmare il cuore dell’azione, vi darà immagini inedite e resterà ben stabile durante l’azione.

 

Regola n. 2: Ricordatevi di cambiare posto alla videocamera.

 

Se fissate la videocamera di bordo al casco durante tutto il percorso, il risultato sarà un po’ monotono, soprattutto se desiderate condividerlo con gli amici.

 

Cambiare posto alla videocamera spostandola dal telaio, al manubrio o al casco (se, ad esempio, siete in bicicletta) sarà il modo migliore per ottenere angolazioni diverse e vivacizzare il filmato.

 

 

Regola n. 3: Giocate sulla risoluzione della videocamera.

 

Destinate a sportivi in movimento, le videocamere di bordo sono state ideate per essere fatte funzionare con un solo gesto. Se anche la vostra videocamera ha questa opzione, prima di eseguire un passaggio spettacolare o di affrontare una manovra che vi interessa in modo particolare passate da una risoluzione di 30 immagini/secondo a 60 immagini/secondo.

 

L’occhio umano non percepisce la differenza a velocità normale, ma la velocità di 60 immagini/secondo vi permetterà di fare dei rallenty quando editerete il filmato.

 

 

Regola n. 4: Collegate la videocamera sportiva per inquadrare e condividere le immagini.

 

In generale le videocamere di bordo possiedono una connessione Wi-Fi che permette di collegarle ad uno smartphone per guardare le immagini in tempo reale. Un modo interessante per verificare quello che filmate prima di lanciarvi… o semplicemente per controllare la videocamera a distanza se pensate, ad esempio, di agganciarla all’albero della barca sulla quale vi trovate.

 

Se la videocamera possiede uno schermo integrato, potete vedere il filmato subito dopo.

 

Regola n. 5: Filmate la vostra sessione e molto altro ancora.

 

Molto spesso si filma solo l’attività svolta. Ma arrivati al momento cruciale del montaggio, ci si ritrova con una serie di immagini che si assomigliano tutte… Ricordatevi quindi di eseguire qualche ripresa prima, durante e dopo l’attività sportiva! Infine, non esitate a dotarvi di un software di montaggio gratuito, di solito sono facili da usare e vi permetteranno di rendere i video molto più dinamici ed estetici!

 

 

 

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Vote
HAUT DE PAGE